mercoledì 5 novembre 2008

Programmino della giornata

Signori miei, questo post l’ho scritto ieri sera a mezzanotte in punto, ma lo verrà pubblicato da blogger solo stamattina per le ragioni che tra poco capirete.

Programmi della giornata odierna:

ottimismo - Sveglia alle nove e trenta, tonificanti esercizi fisici, colazione e bagno rilassante;
- Mattinata dedicata alla pulizia della mia umile casetta, riordino del marasma che c’è in casa e cernita degli oggetti inutili da gettare via;
- Pranzo sano e gustoso;
- Primo pomeriggio dedicato alla lettura di un grazioso libro a casaccio: Cime Tempestose;
- Secondo Pomeriggio: allegro giretto in giro per la città accompagnato dal piccolo Peppemog (che mi deve spiegare un paio di cosette pena la squalifica dalle mie conoscenze) con tanto di giretto per negozi dove guarderò tanto e comprerò poco;
- Cena frugale ma saporita;
- Dopocena con visione di allegro DVD o trasmissione TV intrigante e divertente.

Invece ecco come predico che andrà la mia giornata:

pessimismo

- Sveglia alle nove e trenta, ma la spengo. Quando mi alzo sono già le 11.45. E’ tardi per fare colazione e gli esercizi tonificanti non mi va di farli, li farò domani, d’altro canto ho un malditesta da post-sbornia benché non abbia bevuto una goccia;
- Doccia veloce con terrore di restarci secco (grazie signor idraulico, si ricorda che il mio scaldabagno fa le bizze?). Mi accorgo che l’accappatoio ieri sera l’ho lasciato nello stendino e devo correre nudi per tutta la casa per recuperarlo;
- Devo fare le pulizie, ma è tardi e le farò più tardi o al più domani;
- Vado a mangiare dalla mamma (che è sempre la mamma!) e il pranzo è pesante e sarcigno (qualunque cosa voglia dire).
- Altro che “Cime Tempestose”! Mi tocca sorbirmi prima Beautiful e poi Uomini e Donne intervallato, durante la pubblicità, da Paso Adelante;
- Mando un SMS a Peppemog per uscire. Dopo un’ora mi chiama per dirmi che non può perché l’architetto forse ha deciso di pagarlo (ma ovviamente non lo farà) e non può assolutamente perdere questa occasione;
- Decido di avventurarmi da solo nei meandri della metropoli trapanese, nonostante il cielo si sia fatto plumbeo e minaccioso. Difatti non appena mi sono allontanato da casa abbastanza per bagnarmi, ecco che scoppia il diluvio universale;
- Torno a casa più bagnato del gattino della vecchia pubblicità della Barilla e, dopo essermi buscato il simpatico malanno del giorno, sono pronto per la cena che non si rivela né frugale, né leggera.
- Dopo essermi ingozzato come un furetto in un pollaio, decido di dare uno sguardo ai programmi TV, ma a parte i soliti show idioti e fiction insipide, non fanno nulla. E anche i DVD li conosco tutti a memoria, ormai;
- Deluso e rammaricato per l’esito negativo della giornata, vado a letto ripromettendomi che il giorno dopo farò grandi cose e non sprecherò la giornata ca**eggiando come al solito… promesse da marinaio!

E secondo voi come andranno le cose???

0 Favolosità:

Post Your Comment (looking for the old comment form?)

...e che sia favoloso!!!