giovedì 27 agosto 2009

Ambiguità della lingua italiana (08novembre2008)

parole_dargento Quando frequentavo il Liceo Scientifico (e vi posso assicurare che sono passati pochissimi anni) il mio prof raccontava sempre che il latino era una lingua ambigua e citava esempi ed esempi di frasi che potevano avere un doppio, anche triplo significato come accadeva per le misteriose rivelazioni delle sibille.libripezzo
Quello che sto per dimostrare in questo post è che anche l’italiano è soggetto  alla stessa ambiguità. In particolare, avete notato come alcuni sostantivi e aggettivi possano assumere un significato totalmente differente a seconda che li si usi al femminile piuttosto che al maschile?
Vi faccio qualche esempio:
Un cortigiano ---------------------> un uomo che vive a corte
Una cortigiana -------------------> una mignotta

Un massaggiatore ----------------> un chinesiterapista
Una massaggiatrice --------------> una mignotta

Un professionista ------> un uomo che conosce il proprio lavoro
Una professionista -----> una mignotta

Un uomo di strada ----------------------> un uomo duro
Una donna di strada --------------------> una mignotta

Un uomo senza morale --------------------> un politico
Una donna senza morale ----------------> una mignotta

Un uomo pubblico ---------------> un uomo famoso, in vista
Una donna pubblica -------------> una mignotta

Un uomo facile ----------> Un uomo stupido o poco intelligente
Una donna facile --------> una mignotta

Un intrattenitore -----------> un uomo affabulatore
Una intrattenitrice ---------> una mignotta

Un adescatore ------> un uomo che coglie al volo le situazioni
Una adescatrice ----> una mignotta 

Un uomo molto disponibile -----------> un uomo gentile
Una donna molto disponibile ---------> una mignotta
Visto?

13 Favolosità:

poppea ha detto...

Sono indigniata!pretendo delle scuse!così hai offeso me,Giò,Divina,la Gran Duchesa Arabelle etc etc

poppea ha detto...

La mia amica Florance mi dice che indignata non si scrive con la i....ma resta il fatto che non per la mia poca cultura tu mi debba chiamare mignotta!

Florance ha detto...

Tutti uguali voi uomini!Lo dico sempre a Poppi di non fidarsi!

Florance ha detto...

Tutti uguali voi uomini!Lo dico sempre a Poppi di non fidarsi!

Giò ha detto...

Questa è anche la teoria per cui se un uomo ha tante donne è un playboy, un conquistatore... ma se una donna ha tanti uomini è una mignotta!!!
Tutto ciò perchè questo mondo è maschilista fino all'osso!!!
Tsè!!!!!!!!!!

frufrupina ha detto...

Eilà amicone!!!!come stai?io bene...un grande abbraccio sincero.Ti voglio bene Amico mio.Serena giornata.

Alfa ha detto...

Beh, più che doppio o triplo significato, mi sembra di vederne uno ossessivamente ripetuto. Mi sa che noi maschi abbiamo solo una cosa in testa...

Alfa ha detto...

Uno dei tuoi gadget contiene un rimando ad un sito spia e il mio firewall comincia a ringhiare ogni volta che apro il tuo blog...

Alfa ha detto...

Credo di aver capito!
Il sito spia è il gadget che ti dice da dove vengono i commenti.
Toglilo, se puoi, che tanto è sbagliato: io non vivo a Torino.

Felinità ha detto...

Al di là dell'evidente senso univoco e demoralizzante, dell'uso "linguistico" storicamente ad hoc, il tuo senso dell'ironia è sempre accattivante.
Un saluto a coda alta ( che nel nostro linguaggio felino - che non ha ste contortaggini umanesche - significa orgoglio, carattere e fierezza ) Miao

stella ha detto...

Tarkan, non c'è che dire.
Sei sempre favoloso!

Federica ha detto...

quanto è faticoso essere donna!!!

Vele/Ivy ha detto...

Però tra:
Un uomo senza morale = Un politico
e
Una donna senza morale = Una mignotta
...............
preferisco la seconda!!!

Post Your Comment (looking for the old comment form?)

...e che sia favoloso!!!