mercoledì 12 agosto 2009

Marius e i Sette Re di Roma (13settembre2008)


Ecco qua...
Oggi le rotelline sgangherate della mia testolina buffa hanno cominciato a scricchiolare di nuovo ed ecco nascere dall'oblio della mia mente un'altra divertente cavolata.
Avete presente i filmoni italiani del filone peplum anni ‘60?
C'erano questi attori con la panza che interpretavano i ruoli di improbabili eroi mitologici proiettati in improbabili contesti pseudo-storici o presunti tali.

"Ercole contro gli Argonauti al centro della terra", "Ursus contro il fantasma del corsaro nero", "Davide e Golia contro la Regina di Babilonia", "Maciste e la Regina di Atlantide nel Mar dei Sargassi": sono tutti titoli (che ho appena inventato) in cui potremmo ammirare un attore a torso nudo (e con tanto di panza in bellavista) che lotta contro un pezzo di cartapesta verde corpo a corpo.
E nella scena successiva il primo piano di una lucertola.
E alla fine l'eroe batte il drago gigante.

Peplum 1 Bene anch'io ho il mio eroe con la panza che potrebbe benissimo rinverdire il filone peplum: si tratta di Marius, mio amico e consigliere informatico che nulla ha da invidiare agli eroi dell'antichità. E così ho scritto ciò che segue...

****************************
Marius e i Sette Re di Roma

****************************


L'azione si svolge nel 753 a.c.
le peplum A quei tempi Marius è solo un umile pastore di capre che vive alle pendici dell'Etna, rispettato e onorato da tutto il gregge per la sua forza erculea. 
Il nostro vive in una piccola capanna prendendosi affettuosamente cura di un’orfanella, la piccola Maria, che però non lo sopporta.

Marius (è il suo vero volto) Un giorno però una nave di pirati approda nel suo villaggio dell'entroterra siculo (?) e lui viene rapito e venduto come schiavo all'imperatore Caligola per essere utilizzato come torero (?) al Colosseo
L'infinita forza e la saggezza di Marius lo fanno benvolere dalla figlia di Caligola, la bella Sara , che gli concede la grazia (?) e lo rende libero.
La bella Sara (non è il suo vero volto) La bella Sara e Marius si innamorano all'insaputa dell'imperatore e una sera fuggono da palazzo e si rifugiano in una stalla per confessarsi il loro reciproco amore.
Ma ad un tratto nella stalla entrano sette misteriosi individui incappucciati e i nostri beniamini si nascondono tra il fieno per non essere scoperti. Si tratta degli indomabili Sette Re di Roma che si sono riuniti per congiurare contro il buon Caligola per vendicarsi del passato. 
Tempo addietro infatti l'imperatore, con un colpo di stato, li aveva esiliati e aveva usurpato la città di Roma.
Marius mostra la sua forza erculea all'imperatore caligola (interpretato da Luca Giurato)Marius è allergico al fieno e inizia a starnutire furiosamente: i sette re di Roma si accorgono dunque della presenza di Marius e della bella Sara e iniziano una lotta, al termine della quale rapiscono la bella Sara per sacrificarla al dio Marte.
Marius si impegnerà a scovare e sconfiggere tutti e sette i re di Roma a cominciare da Romolo fino ad Anco Marzio passando x Numa Pompilio. Ma l'ultimo Re di Roma, Tarquinio il Superbo gli darà del filo da torcere. Soltanto l'intervento di Xena principessa guerriera potrà scongiurare il sacrificio della bella Sara.
Il film termina con Marius e la bella Sara che si sposano e con il buon imperatore Caligola che nomina Marius arcivescovo di Costantinopoli.

Fine

Peplum 2
Che ne pensate? Non è meglio dei kolossal hollywoodiani?
Nooo?
Vabbè però sempre meglio di un pugno in un occhio!

16 Favolosità:

d ha detto...

Non riesco a vedere Marius nei panni di qualcuno che non sia Streck!Cmq,sei tu il creativo.....
baci bacini

divina ha detto...

scusa...D sta x Divina!

Tarkan ha detto...

Cara Divina, io non sono affatto il creativo...
semmai sono il cretino!

Anonymous ha detto...

piccolo Marius..è un eroe e non sa di esserlo, sebbene glielo ripetiamo ad oltranza, lui non osa credere in ciò, trattasi di una persona troppo umile...ha sicuramente un futuro enormeeeeeee..
tanti bacini alla D. (d. sta x Divina)
danilo

Tarkan ha detto...

@Danilo:
Figlio dei commenti, grazie per intervenire ogni tanto su questo FREQUENTATISSIMO blog, però ti invito a non lasciarmi i commenti anonimi...
E' facile, basta che selezioni NOME\URL sotto il commento e inserisci un nickname. Il campo URL lo lasci in bianco...
D'acoooordoooo?!??
Comunque grazie grazie per essere presente e attivo sul blog, lo apprezzo veramente tanto tanto :-)

Tarkan ha detto...

@Danilo:
Figlio dei commenti, grazie per intervenire ogni tanto su questo FREQUENTATISSIMO blog, però ti invito a non lasciarmi i commenti anonimi...
E' facile, basta che selezioni NOME\URL sotto il commento e inserisci un nickname. Il campo URL lo lasci in bianco...
D'acoooordoooo?!??
Comunque grazie grazie per essere presente e attivo sul blog, lo apprezzo veramente tanto tanto :-)

Divina ha detto...

Ciao Dani,bacini anche a te!T.V.T.T.B....sicuramente molto più che a Marius!

Anonimo ha detto...

Storicamente attendibile come tutti i peplum!

Vele/Ivy ha detto...

Ahahaahah, mitici gli eroi con la panza!
Però ci stava bene una bella descrizione della scena d'amore nel fienile... tipo...
Sara: "Marius, ti amo troppo! Ti amo come la cagnolina Gina ama il (celebre) cane Michele!"
Marius: "Sì, me lo dicono tutte..."

Felinità ha detto...

Devi fare un seguito Etneo,con il figlio di Marius in un Peplum in simil "Gli ultimi gfiorni di Pompei ", eh che dici ? Miao

stella ha detto...

Parlate ad enigmi?
Stasera il mio ascessino mi dà proprio fastidio, meglio: mi fa un male...del diavolo!
E voi a divertirvi...

stella ha detto...

Ciao, mio favoloso!

Alfa ha detto...

Ai tempi d'oro dei peplum avresti potuto proporti come sceneggiatore. La tua storia è meno farlocca di quella di molti film che ho visto (e li ho visti quasi tutti: li adoravo!)

Anonimo ha detto...

imparato molto

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Post Your Comment (looking for the old comment form?)

...e che sia favoloso!!!